Francia, il governo viene condannato per “danno ecologico”

Francia - danno ecologico

Il Governo francese è stato condannato per inadempienza nella lotta al cambiamento climatico e danno ecologico. La condanna arriva a seguito di una denuncia portata avanti da un gruppo di Organizzazioni Non-Governative (Greenpeace France, Oxfam France, FNH, Notre Affaire à Tous). Queste ONG hanno presentato la loro accusa contro il governo francese nel 2019, ricevendo il supporto di più di 2 milioni di cittadini: l’evento è stato definito “L’Affaire du siècle”.

Accuse e condanne

Le ONG hanno accusato la Francia di non aver rispettato le norme ambientali volte a combattere il cambiamento climatico e le promesse fatte a seguito dell’Accordo di Parigi sul clima del 2015. Di contro, il governo ha rigettato le accuse, stressando l’importanza di alcune leggi sul clima approvate l’anno scorso.

La scorsa settimana, il Tribunale Amministrativo di Parigi ha dato ragione alle ONG. La Francia sarebbe responsabile di un aumento nelle emissioni di “gas serra” nell’atmosfera. Questo “danno ecologico” – come viene definito dal Tribunale nella sentenza – sarebbe stato causato dal mancato raggiungimento degli obiettivi di riduzione delle emissioni dannose per l’ambiente.

Le ONG francesi hanno espresso soddisfazione per il giudizio del Tribunale e hanno definito l’evento Una vittoria storica e un grande passo avanti nella legislazione francese.

Precedenti europei

La condanna rappresenta un precedente storico per il Paese, che per la prima volta è stato condannato per questioni relative al mancato adempimento degli impegni presi nella lotta alle emissioni dannose. La Francia potrà ora agire in due modi: o pagare una pesante multa per risarcire i danni causati, o porre degli obiettivi ancora più stringenti da raggiungere in un periodo di tempo ben determinato (opzione più probabile).

La condanna non è una novità nell’Unione Europea. Nel 2019, infatti, il Governo olandese ha ricevuto una simile condanna da parte della Corte Suprema del Paese. Vista la portata dell’evento e il numero di cittadini che ha dato il proprio supporto all’iniziativa “del secolo” è possibile immaginare che simili azioni si diffondano in tutta Europa.

Master student in Comparative Politics (MSc) presso la London School of Economics and Political Science.
Laureato in Politcs&Philosophy (BA) presso l'università di Sheffield.
Appassionato di politica comparativa e di storia.

Se acquisti su Amazon (frequentemente o sporadicamente), puoi aiutare Election Day accedendo al popolare sito di e-commerce cliccando sul banner riportato di seguito

. Tu pagherai lo stesso importo per l’oggetto che intendi acquistare, Election Day potrà contare su una piccola (ma importante) percentuale sulla somma spesa a titolo di commissione.