Taiwan, rieletta Presidente l’uscente Tsai Ing-wen

photo6111859894274599497

La presidente uscente Tsai Ing-wen è stata rieletta per un secondo mandato alle elezioni presidenziali di ieri.
Sconfitti Han Kuo-yu del Kuomintang e James Soong del PFP, l’isola ha quindi rigettato l’ipotesi del modello ‘un paese, due sistemi’ proposto dal Presidente cinese Xi Jinping per replicare la semi-autonomia concessa a Hong Kong e Macao e giungere alla riunificazione della patria.

In base ai risultati finali Tsai ha ottenuto circa 8,17 milioni di voti (57,13% del totale), un numero mai raggiunto nelle precedenti tornate elettorali presidenziali.

L’affluenza si è attestata al 74%, in aumento rispetto al 66,3% del 2016.

La reazione di Pechino alle urne non si è fatta attendere:
“La politica verso Taiwan è chiara e coerente: aderiamo alla riunificazione pacifica e al modello ‘un Paese, due sistemi’, salvaguardando con forza la sovranità nazionale e l’integrità territoriale” ha detto Ma Xiaoguang, portavoce dell’Ufficio degli Affari su Taiwan del governo della Repubblica Popolare. “La Cina – ha aggiunto Ma – si oppone risolutamente a qualsiasi schema o atto di indipendenza”.

Nato nel 1997, studio Giurisprudenza all’Università Federico II di Napoli.

Cresciuto col dogma “il sapiente è colui che sa di non sapere”, amo acculturarmi di tutto ciò che mi capiti sotto mano.

Osservo il mondo ma non mi accontento; per questo motivo ho un telescopio.

Se acquisti su Amazon (frequentemente o sporadicamente), puoi aiutare Election Day accedendo al popolare sito di e-commerce cliccando sul banner riportato di seguito

. Tu pagherai lo stesso importo per l’oggetto che intendi acquistare, Election Day potrà contare su una piccola (ma importante) percentuale sulla somma spesa a titolo di commissione.