Venezuela, la mossa di Maduro: a meno di 100 giorni dalle elezioni concede l’indulto agli oppositori

Maduro

Il presidente del Venezuela, Nicolás Maduro, lunedì scorso ha concesso la grazia a un gruppo di oppositori “per promuovere la riconciliazione nazionale e la ricerca della pace”, come riferito il ministro delle Comunicazioni e dell’Informazione, Jorge Rodríguez. L’indulto ha l’obiettivo di garantire la riconciliazione nazionale, ma arriva a meno di 100 giorni dalle elezioni parlamentari. Una mossa che ha il sapore di strategia elettorale.

In una conferenza con i media nazionali e internazionali, Rodriguez ha ribadito che l’intenzione del governo è di approfondire il processo di riconciliazione nazionale:

“L’intenzione principale è quella di sbrigare i nostri affari interni da soli utilizzando mezzi pacifici, elettorali e democratici. Ogni tornata elettorale è un confronto, un dialogo tra i potenziali eletti. Noi venezuelani decidiamo chi eleggere o chi non eleggere”.

La grazia presidenziale riguarda 110 leader della destra venezuelana, inclusi 23 deputati. Tra i graziati ci sono nomi illustri come Freddy Guevara, Ramos Allup, Miguel Pizarro, tra gli altri legati ad atti violenti e sovversivi nel Paese. Inoltre, la lista prevede anche i nomi di Ángel Betancourt, Eduardo Betancourt, Luis Torres, William Cabaña, Antonio Cisneros e José Santamaría.

Rodríguez ha anche affermato che questa azione nasce dalla raccomandazione della Commissione Giustizia, Pace e Tranquillità Pubblica, ed è fondamentale per mantenere l’unione nazionale in questo clima economico particolarmente delicato. In questa fase storica, in cui la pandemia Covid la fa da padrone, gli attacchi al Paese rischiano di essere dannosi per tutti gli abitanti e in tal senso è necessario uno sforzo da parte di tutte le componenti nazionali.

La decisione, come riporta il decreto, sarà trasmessa a tutti gli organi competenti, compresi gli organi di polizia, militari e penitenziari, che dovranno attuarlo concedendo le libertà concordate dai tribunali. A meno di 100 giorni dalle elezioni parlamentari in Venezuela si apre un nuovo scenario.

Se acquisti su Amazon (frequentemente o sporadicamente), puoi aiutare Election Day accedendo al popolare sito di e-commerce cliccando sul banner riportato di seguito

. Tu pagherai lo stesso importo per l’oggetto che intendi acquistare, Election Day potrà contare su una piccola (ma importante) percentuale sulla somma spesa a titolo di commissione.